FabLab Venezia

Il Laboratorio di Fabbricazione Digitale di Venezia è stato protagonista di un pomeriggio di formazione sulla modellazione e la stampa 3D.
Il Fablab fonda la sua forza su una filosofia di azione locale attraverso un network internazionale, è un laboratorio in piccola scala che utilizza una serie di macchine controllate da computer e gestite attraverso software per lo più opnesource.
Oltre alle tecnologie per la stampa, per il taglio laser, alle frese a controllo numerico, alla sezione elettronica, con Andrea Boscolo e Leonidas Paterakis si è parlato delle opportunità che potrebbe offrire il Fablab alle scuole.
Interessante anche l’approfondimento su alcune iniziative legate alla stampa 3D come Shamballa (dal nome del luogo mitico che rappresenta la città della pace, della tranquillità e della felicità, una città evoluta sia a livello spirituale sia tecnico), il parco tecnologico di sperimentazione per la realizzazione di un villaggio ecosostenibile a basso costo, nato a Massa Lombarda grazie alla collaborazione tra WASP e il Comune, ma anche la meravigliosa storia di Isabella e della sua gioia nel poter afferrare oggetti grazie ad una mano fabbricata dai volontari di e-NABLE o più semplicemente l’hub di modelli pronti per la stampa 3D di Thingiverse.